Homepage > Stakeholder > Comunità e territorio >

40 progetti dei Comitati Territoriali per la sostenibilità


I Comitati Territoriali Iren sono organismi costituiti per rafforzare i rapporti con i territori, analizzarne e anticiparne i bisogni, stimolare iniziative innovative in ambito ambientale e sociale, accrescere la conoscenza diffusa delle strategie e dei servizi offerti, garantendo un’ampia rappresentatività alle diverse realtà della società civile e coinvolgendo direttamente i vertici del Gruppo Iren nel confronto con i propri stakeholder. I Comitati sono anche uno strumento di lavoro per raccogliere, attraverso la piattaforma Irencollabora.it, le idee e le proposte dei cittadini per progettare nuove soluzioni di sviluppo sostenibile, valorizzando le esperienze, i saperi e le competenze delle comunità locali per creare valore condiviso e generare sviluppo sia per il Gruppo che per i territori in cui è presente
 
Nel 2017 i progetti incubati dai Comitati di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Torino e Genova sono quasi raddoppiati rispetto al 2016, arrivando a 40, e hanno riguardato temi di natura ambientale, sociale ed educativa. 16 nuovi progetti, che si uniscono ai 9 del biennio 2015-2016, sono stati realizzati nel 2017.
 
Contro lo spreco alimentare si concentrano i progetti “Parma non spreca”, “Ri-Cibiamo al Ristorante - Chi ama il cibo non lo spreca” e “Cibo per tutti: verso l’emporio solidale a Reggio Emilia”.
La riduzione della produzione dei rifiuti trova concretezza nei progetti “Centri del riuso”, “CeloCelo”, “Valorizzazione ambientale delle potature del verde urbano” e “What Weee Are”.
Nell’ambito del sostegno alle fasce deboli, sono stati realizzati i progetti “Bonus energetico”, “Fondo mutualistico volontario per le povertà energetiche”, “Pro Ultra 70” e “Campioni si diventa”.
Il decoro urbano e la valorizzazione del paesaggio sono gli obiettivi dei progetti “La storia verde di Reggio Emilia”, “Parco Antola: un lago da bere” e “Sensibilizzazione sull’abbandono a terra dei mozziconi di sigaretta”.
Elevata, infine, la rilevanza sociale dei progetti “Sapere è vivere. Conoscere il cancro per prevenirlo e vincerlo” e “Arturo - I tuoi occhi sulla valle” che ha costruito uno strumento di allertamento per i soggetti deputati a gestire le situazioni di emergenza idrologica.
  •  
  • Irencollabora.it