Nello svolgimento delle proprie attività, le Società del Gruppo Iren si interfacciano frequentemente con la Pubblica Amministrazione e con i terzi, nel rispetto dei principi stabiliti nel Codice Etico e nel Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001, che esprimono indirizzi e regole di condotta volti a prevenire, per quanto possibile, la commissione dei reati rilevanti ai sensi del decreto stesso, tra cui la corruzione.

La mappatura dei processi, il risk-self assessment e la predisposizione del Modello 231, oltre che la diffusione e le iniziative formative sul Modello stesso, contribuiscono alla formazione interna sulle tematiche anticorruzione che, nel 2018, ha coinvolto circa 362 dipendenti, a questi si aggiungono 1.278 dipendenti formati sul Codice Etico.